come scegliere il rack da palestra

Trovare il power rack o lo squat rack da palestra o da home gym perfetto non è sempre un processo rapido e semplice. Nel corso degli anni abbiamo imparato molto dai nostri clienti, ed abbiamo pensato di mettere a vostra disposizione tutto la nostra esperienza per poter darvi la possibilità di scegliere il miglior rack da palestra e home gym grazie alla nostra guida esclusiva alla scelta del rack perfetto

Perché acquistare un rack

Quando si progetta per la prima volta una home gym è sempre buona norma fare un elenco delle attrezzature che si desidera acquistare per poi suddividerla in due sub categorie che chiameremo “attrezzatura essenziale” e “sarebbe bello avere”.

Una volta fatto questo, vorremmo consigliarvi di inserire nella lista “attrezzatura essenziale” un power rack o squat rack che dir si voglia.

Crediamo che un power power o squat rack di qualità sia essenziale nella vostra palestra, che sia essa una home gym, una garage gym o una outdoor gym. Come uno splendido centrotavola, un rack è sempre il ben accetto in qualsiasi palestra.

Un regime di allenamento con i pesi, composto da movimenti precisi e standardizzati, dovrebbe essere fondamentale per tutti i regimi di allenamento.

Non serve sottolineare che tali movimenti non possono essere eseguiti in modo sicuro o efficace senza un rack…

Allenarsi in sicurezza

Probabilmente uno dei motivi principali per utilizzare un rack è la sicurezza. Quando si eseguono movimenti come il sollevamento su panca piana o lo squat e lo si fa da soli senza l’aiuto di uno spotter, avere un rack diventa essenziale.

Un rack di qualità possiede tutta una serie di sistemi di “sicurezza” per prevenire il rilascio accidentale di carichi liberi. Tali sistemi di sicurezza non solo proteggono da lesioni, ma consentono anche di utilizzare carichi estremi che non sarebbe possibile usare senza l’aiuto di un assistente.

Facilità di caricamento

Se solo potessimo tornare indietro di 100 anni, scopriremmo che all’epoca i “sollevatori di pesi” non osavano fare esercizi come lo squat o la distensione su panca e badate, non perchè non siano movimenti di qualità anzi al contrario.

Il perchè era dovuto alla inpossibiltà di portare il peso in posizione sicura per il sollevamento. Avrebbero potuto chiedere aiuto ad altre persone, si certo, ed è stato anche fatto a volte. Ma la mancanza di un tipo di attrezzatura come il rack non ha permesso l’evoluzione di tali movimenti, almeno fino all’invenzione di quest’ultimo.

Con l’avvento del rack, si svilupparono nuovi metodi di sollevamento, più efficaci e sicuri. Il bench press e lo squat ad esempio, divennero la norma poiché sempre più persone avevano accesso ad attrezzature simili a rack.

Ricordate : Un programma di allenamento con i pesi di qualità conterrà quasi sempre esercizi di sollevamento, che possono essere eseguiti  solo con un rack. Se ci si allena a casa, un rack diventa davvero essenziale.

Versatilità

Ciò che si impara ad amare e ad apprezzare di un rack è la sua versatilità.

Non solo squat e panca, un rack può darvi la possibilità di inserire al suo interno tutta una serie di accessori, che vi permetteranno di realizzare una sessione di allenamento sempre diversa.

Come? Eccovi alcuni esempi :

Barra per trazioni

Il vostro rack vi fornirà una solida base per realizzare trazioni alla sbarra, essendo esse stesse parte della struttura, insomma un regalo gradito non credete?

Anelli da ginnastica

Aggiungere un paio di anelli da ginnastica al vostro ordine non cambierà di molto la spesa, ma vi permetterà di aggiungere un accessorio molto molto importante alla vostra stazione di allenamento. Infatti l’aggiunta di un paio di anelli da ginnastica alla vostra rack station, vi permetterà di eseguire diversi tipi di esercizi che miglioreranno il vostro stato di forza e la vostra mobilità.

Dip Bar

La Dip Bar prende il nome dall’esercizio più comune che può essere eseguito su questi accessori di allenamento. Tuttavia, vi è una vasta gamma di esercizi che possono essere eseguiti anche sulla dip bar, per rafforzare la parte superiore dei gruppi muscolari del corpo.

La scelta della versione corretta dipende da quanto sono ampi i pilastri del Rig/Rack, su cui monteremo la dip bar. Viene fissata alla struttura dal lato anteriore con un bullone a perno.

Salva spazio per home gym

Lo spazio è prezioso, lo è sempre stato. Questa metrica la si può applicare a qualsiasi cosa nella vita. Avere un rack da palesrta significa concentrare tutta la propria attrezzatura in uno spazio preciso e compatto. Pesi, bilancieri, anelli, panca, tutto in uno spazio che non supera i 3 metri quadrati….  insomma non pensate anche voi che sia davvero una figata?

Terminologia

Sicuremente avrete sentito nel corso della vostra esperienza di sportivi uno di questi termini :

  • Squat rack
  • Power rack
  • Rig
  • Stand

Confusi? Non preoccupatevi. Non è difficile spiegarvi la differenza tra questi termini :

Stand

Uno Stand è formato da due supporti laterali su cui appoggiare il bilanciere con altezze che difficilmente superano i due metri.

Power o  Squat

Uno squat rack o un power rack sono formati da 4 colonne uniti tra loro da barre ed anchessi superano difficilmente i 2 metri e mezzo di altezza.

Rig

I Rig anchessi formati da colonne sono le  “stazioni” di allenamento di un box di Cross Training e possono arrivare attraverso i propri accessori  anche a circa 4 metri di altezza.

Ora che è chiaro, andiamo avanti!

Costruzione

Per scegliere il rack giusto dovreste avere almeno una certa familiarità con le diverse parti che lo compongono. Conoscere le parti, cosa fanno e come sono costruite è fondamentale per scegliere in modo consapevole il vostro rack.

Montanti

La dimensione dei montanti è misurata in centimetri di larghezza e millimetri di spessore. Tutti i rack sono costruiti in acciaio, ciò che conta davvero è lo spessore in millimetri e la larghezza in centimentri del montante.

I migliori rack in commercio hanno tubolari in acciaio con spessori diversi, ricordate sempre che un montante destinato a durare tutta la vita non dovrà avere MAI uno spessore inferiore ai 3 millimetri.

Colonne sezione Rack da palestra

Ricordate dunque : Un rack di qualità dovrà avere sempre determinate caratteristiche, chiedete sempre al venditore lo spessore e il tipo di acciaio usato per costruire i suoi rack, se sotto i 3 millimetri il consiglio è di lasciar stare. Ricordate che ci sarà la vostra testa sotto a quel bilanciere caricato con 100 kg di bumpers.

Vedrai molte persone fare un grosso problema con la qualità delle saldature su alcuni rack. Sebbene non lo vedrai finché non avrai il rack di fronte a te (cioè, le foto di marketing di solito non ti mostreranno le saldature), ho alcune linee guida generali di cui essere a conoscenza.

Saldature

Una bella saldatura sembra una pila di monetine tutte in fila ed è la firma di un saldatore altamente qualificato che ha realizzato una saldatura di qualità, ma non fatevi ingannare. Una saldatura realizzata ad hoc è un buon segno che può farvi andare avanti nella scelta del vostro nuovo compagno di allenamento.

Tipo di foro e spaziatura

Sapete tutti che lungo i montanti ci sono dei fori. Ci sono tre cose da tener presente per capire se si stà acquistando un rack di qualità osservano tali fori.

  1. Metodo di realizzazione
  2. Distanziamento
  3. Dimensioni

Per praticare un foro in un montante di acciaio di grosso spessore, ci sono due metodi. Il meno costoso dei due è perforare i fori con una pressa. Questo piega i montanti e non crea fori puliti e uniformi. È passabile certo ma non ideale .

Il modo migliore è tagliare i fori al laser. Questo è ciò che fanno i migliori produttori di rack come KingsBox. L’utilizzo di un laser per tagliare i fori lascia intatto il montante. Ciò rende i montanti strutturalmente più sani . Creando anche un foro esteticamente più pulito. Ciò significa che gli accessori (il motivo per cui i profili hanno dei buchi) entreranno in sede in modo pulito e solido.

La spaziatura dei fori è un altro dettaglio da non trascurare. La maggior parte dei rack economici distanzia i fori di 5 centimetri l’uno dall’altro. I migliori in commercio distanziano i fori di non più di di 3 cm massimo.

Dimensione del foro.

Non esiste uno standard certo, ma acquistare un rack per la vostra palestra da KingsBox vi garantisce la totale compatibilità con gli accessori che abbiamo in vendita. Senza sorprese….

Capacità di peso del rack

Ricordate sempre di chiedere la capacità di carico non solo della struttura ma anche degli accessori, come i bracci o ganci come dir si voglia, non sempre viene dichiarato e potrebbe a volte essere un grosso problema.

Fasce di prezzo

I rack economici utilizzano acciaio di spessore molto sottile. i ganci, gli attacchi e gli accessori,col tempo potrebbero rompersi, magari durante una sessione di allenamento heavy…Non lesinare, resta a casa qualche sabato sera in più e risparmia tutto quello che puoi, per poter acquistare un prodotto di qualità.

Un buon rack non può costare 200 euro, questa è la verità….ma possiamo assicurarti che non meno di 1000 euro possiamo offrirti un prodotto di qualità professionale realizzato in Europa da personale altamente qualificato, usando materiali di qualità certificata.

Fai tesoro dei nostri consigli, visita subito la nostra sezione dedicata ai Rack e scegli quello che fa al caso tuo, tenendo sempre in considerazione i nostri preziosissimi consigli.

Summary
Rack da palestra | La guida professionale completa per scegliere il migliore
Article Name
Rack da palestra | La guida professionale completa per scegliere il migliore
Description
Una raccolta esclusiva di consigli professionali e gratuiti per scegliere il rack perfetto per la vostra palestra e la vostra home gym
Author
Publisher Name
KingsBox
Publisher Logo