Aprire una palestra o un box di Cross Training o anche di Functional Fitness può sembrare facile a dirsi, ma ti possiamo assicurare che dopo tanti anni passati a realizzare alcune delle palestre più belle in circolazione in Europa, la verità è un altra.

Molte, troppe volte, le persone che aprono un box si ritrovano a fare i conti con brutte sorprese come :

  • Aver acquistato il materiale sbagliato
  • Aver sbagliato a progettare gli spazi di allenamento
  • Aver comprato troppa attrezzatura per lo spazio a disposizione

Ecco questi e tantissimi altri errori possono essere un cattivo modo di iniziare la vostra avventura nel mondo del fitness come owner.

Perchè succedono questi incovenienti

Molto spesso per mancanza di esperienza,  ci si affida alle persone sbagliate oppure si tenta di fare da soli e ci si ritrova puntualmente a dover fare i conti con i propri errori, che alle volte possono costare anche svariate migliaia di euro, pesando molto sulla salute della vostra start up.

Come fare per non incorrere in questi errori

Molto semplice, bisogna come sempre affidarsi a professionisti del settore competenti e seri che vi sappiano aiutare a progettare da zero lo spazio d’allenamento della vostra nuova attività. Persone oneste che non pensino solo a vendervi più attrezzatura possibile, ma che vi aiutino realmente nella realizzazione del vostro progetto di business partendo proprio dalla scelta del locale.

Sappiamo che trovare persone del genere è molto difficile, non perchè non c’è ne siano, ma perchè sono poche e sono sempre molto impegnate, ed a volte si fa fatica a mettersi in contatto con loro.

Qual’è la soluzione alternativa

Molti vi risponderebbero nessuna. Ma noi di KingsBox abbiamo sempre messo al primo posto la soddisfazione dei nostri clienti che sono diventati con il tempo, veri e propri amici e membri della Royal Family ed abbiamo pensato di realizzare la prima guida professionale mai realizzata per progettare da zero il vostro box ed acquistare tutta l’attrezzatura in autonomia, proprio come dei veri e propri professionisti.

Siete pronti a diventare degli esperti di attrezzatura da Cross Training? Ok partiamo, iniziamo questo viaggio insieme.

Scegliere il locale giusto

Tutto parte dalla scelta del locale commerciale in cui realizzare il vostro box o la vostra palestra. Per prima cosa è necessario capire cosa vogliamo insegnare nella nostra palestra. Perchè è importante? Perchè in base a ciò che desideriamo insegnare cambieranno le caratteristiche della struttura che ci occorre.

Facciamo un esempio:

Aprire un Box di Cross Training

Un box di Cross Training ha delle caratteristiche molto particolari a cui porre attenzione, eccone alcune imprescindibili:

Scegliere la posizione

Se fate Cross Training o lo avete visto praticare sapete che è molto rumoroso. Non tanto per le urla di gioia degli atleti per aver chiuso un wod in tempo 🙂 ma per i rumori proveninti dal drop di bilancieri caricati con kg e kg di bumpers, dai dumbbells da 20 kg lasciati cadere alla fine di un allenamento, dalle vibrazioni prodotte da tutto questo continuo rilasciare tutto questo peso, continuamente giorno dopo giorno, lezione dopo lezione.

Vi assicuriamo che abbiamo avuto decine di clienti che hanno avuto problemi di vicinato, proprio perchè non hanno considerato questa evenienza a priori, ritrovandosi cosi ad avere problemi davvero seri.

Quindi il nostro consiglio è di individuare un locale commerciale, possibilmente posizionato al piano terra, distante da abitazioni e da attività commerciali che potrebbero crearvi problemi. L’opzione più intelligente è individuare se possibile un’area industriale facilmente raggiungibile che sia immersa in un contesto di aziende che non hanno problemi di rumori.

2 i vantaggi di questa scelta: Il primo il costo d’affitto più basso il secondo la mancanza di problemi di vicinato causati dal rumore prodotto dall’attrezzatura.

Calcolare lo spazio necessario

Il Soffitto

Un soffitto di un box di Cross Training deve misurare come minimo 4 metri. Un rig con anelli e corda da arrampicata ha una misura che parte da 3,60cm a cui aggiungere almeno 40 centimetri di spazio vitale per ospitare l’impianto di condizionamento.

Quindi uno dei primi passi è trovare uno spazio commerciale (di solito un capannone industriale ha queste caratteristiche) che corrisponda a questo quesito.

Metratura per singolo utente

La formula per calcolare lo spazio necessario è molto semplice. Ogni utente a bisogno di almento 9 metri quadrati senza calcolare lo spazio per lo stoccaggio di attrezzature come i rower, le assoult bike, i dumbbells, le kettlebbells, i plyobox, i bilancieri  e senza calcolare il o i rig (in base alle configurazione che scelglieremo in seguito)

Ricordate che i 9 metri quadrati sono da considerare puri, solo per il movimento durante il gesto, quindi calcolarare lo spazio necessario sarà molto semplice attraverso la formula SMV (Spazio Minimo Vitale) :

U x N = Metri puri necessari

U che corrisponde all’utente x 9mt quadri moltiplicato per N il numero di utenti per classe che vogliamo ospitare durante le nostre classi.

spazio vitale box di crossfit

Ricordare che i box di Cross Training a differenza delle palestre classiche con macchine isotiniche sono obbligate ad avere uno spazio minimo vitale per utente a causa dei WOD sempre diversi  che comprendono l’uso di bilanciere ad esempio che da solo misura 220cm calcolando poi che abbiamo bisogno di minimo 40cm per lato per evitare di scontrarci con l’utente di fianco, il conto è presto fatto.

Metratura per l’attrezzatura

Il rig

Il rig è uno degli attrezzi fondamentali per un box di Cross Training, la sua posizione può essere sia centrale o laterale autoportante oppure addossata al muro e fissata attraverso appositi sostegni.

Che voi scegliate una posizione piuttosto che un altra dovrete tenere a mente che anchesso occupa dello spazio. Prendiamo ad esempio un box di Cross Training che ha deciso di ospitare 16 persone per classe.

Quanto grande dovra essere grande un rig per accogliere comodamente 16 utenti? Un rig per 16 utenti deve possedere un minimo di 8 barre da pull up, cosi da poter far alternare gli utenti durante il WOD.

Rig Free Stand (autoportante)

Come potete vedere dall’immagine questo Rig ha 8 barre per trazioni utili chiamate anche in gergo PullUp Station.  In questo caso potrebbero allenarsi 16 persone per ogni workout alterandosi in base al tipo di allenamento richiesto.

Un rig come questo ha un ingombro di 4140 mm di larghezza per 2750mm di altezza a cui aggiungere un metro di perimetro per ogni lato.

Progettazione Box di Cross Training

Rig addossato (a muro)

Come potete vedere da questa immagine questo è un rig da addossare al muro con 4 PullUp Station. Quindi per poter far allenare comodamente 16 utenti avrete bisogno di 2 di questi rig. Il vantaggio di un rig a muro è che può essere praticamente posizionato su qualsiasi parete del vostro box e fà della sua modularità la sua forza. Infatti è possibile aggiungere tutti i moduli necessari per raggiungere la dimensione necessaria.

Nel nostro caso potranno essere aggiunte altre 4 PullUp Station in modalità modulare oppure potrà essere posizionata una postazione speculare su un’altra parete della vostra palestra.

Un rig come questo ha un ingombro di 4140 mm di larghezza per 2750mm di altezza a cui aggiungere un metro di perimetro per ogni lato ad esclusione del muro ovviamente.

Progettazione Box di Cross Training

Spazio perimetrale di stoccaggio

Abbiamo visto insieme come calcolare lo spazio vitale minimo e l’ingombro del rig. Ora dobbiamo calcolare lo spazio perimetrale necessario a stoccare tutto il materiale accessorio all’allenamento.

Un box di Cross Training ha fondamentalmente bisogno di questo tipo di attrezzatura :

Attrezzatura box di Cross Training

  1. Rig
  2. Ghd
  3. Bilancieri
  4. Bumpers
  5. Kettlebbells
  6. Dumbbells
  7. Med Ball
  8. Plyo Box
  9. Rower
  10. Assoult Bike
  11. Air Runner
  12. Bike Erg
  13. Sky Erg

Ovviamente tale tipo di attrezzatura dovrà essere disponibile all’interno del perimetro di allenamento posta ovviamente sui lati e di conseguenza occuperà dello spazio. A tale spazio sarà da aggiungere un corridoio di camminamento di un metro per tutto il perimetro quindi possiamo tranquillamente calcolare 2 metri lineari che costeggiano tutto il perimetro.

Progettazione Box di Cross Training

Servizi igienici, docce e reception

Nel calcolo delle metrature necessarie è sembre buona cosa aggiungere lo spazio necessario per tutti i locali tecnici e ovviamente :

  1. Spagliatoio uomini
  2. Spogliatoio donna
  3. Servizi igienici
  4. Docce
  5. Reception
  6. Locali tecnici

La superficie minima per ciascuno dei due spogliatoi, applicabile a palestre con capienza fino a 10 persone è di 1,6 metri quadrati a persona, con un minimo di 6,4 metri quadrati. Gli spogliatoi sono forniti di servizi igienici con una dotazione minima di un w.c., un lavabo e due posti doccia per ogni ventiquattro utenti.

Attenzione la normativa a riguardo è molto rigida, vi consigliamo di dare un’occhiata All’articolo 7 pubblicato sulla gazzetta ufficiale a questo indirizzo.

Conclusione PARTE 1

Attenzione! Questa è solo la prima parte del nostro grande viaggio verso la progettazione e la realizzazione del vostro box di CrossTraining perfetto. Non perdetevi la seconda parte in cui parleremo di quale attrezzatura comprare e come sgleglierla in base al numero di utenti presenti nella vostra palestra, cosi da evitare inutili sprechi.