A casa puliamo e laviamo i pavimenti e passiamo con l’aspirapolvere per rimuovere la sporcizia, anche in palestra dobbiamo prenderci cura della pavimentazione gommata. Per fortuna la manutenzione del gommato è molto facile e di ciò vi potrete rendere conto anche in questo articolo.

Attenzione: dopo aver letto questo articolo non avrete più alcuna scusa per trascurare la pavimentazione nella vostra area d’allenamento.

Come pulire la pavimentazione gommata?

Il gommato è molto resistente – riduce il rumore e attutisce le cadute, è antibaterico, non scivoloso… i vantaggi sono molti. Nonostante la sua resistenza ha bisogno di attenzione. Se non vi prenderete regolarmente cura della vostra pavimentazione, questa perderà la sua lucentezza per via di tutta la sporcizia e sarà molto difficile riportarla allo stato iniziale.

La pulizia del gommato può essere divisa in pulizia giornaliera o settimanale e pulizia periodica. Come prima cosa consigliamo di passare con l’aspirapolvere almeno una volta alla settimana per rimuovere polvere e sporcizia. In quanto la palestra sia ben frequentata, dovrete ripetere questa mansione quotidianamente.

Oltre all’aspirapolvere bisogna usare anche il mocio per lavare bene la pavimentazione. Fatte attenzione a non bagnare troppo la pavimentazione e a non usare prodotti troppo aggressivi, che potrebbero danneggiarla. Vi consigliamo di usare i detersivo lavapiatti e qualche volta di usare solo dell’acqua. Come potrete notare l’acqua nel secchio diventarà velocemente sporca e dovrete spesso cambiarla.

Anche se vi impegnerete ogni giorno e vi prenderete cura del vostro gommato, una volta al mese dovrete pulirlo a fondo. In quanto il vostro gommato sia fissato al pavimento con della colla o nastro adesivo vi consigliamo di pulirlo prima con un prodotto non agressivo e lasciarlo agire per dieci minuti. Dopo dieci minuti passate con l’aspirapolvere ad acqua per rimuovere le particelle di polvere più piccole.

Con le piastrelle di gomma la pulizia è ancora più facile, in quanto potete rimuoverle, lavare a fondo una ad una e in più pulire anche il pavimento sottostante. Potete anche spostare le piastrelle sulle quali si cammina più frequentemente con quelle che si usano di meno. In questo modo resteranno come nuove per un lungo periodo di tempo.

Ogni giorno dovete stare attenti a incidenti che potrebbero danneggiare il vostro gommato. In una palestra è normale che si rovesci una bottiglia d’acqua o un energy drink. In tal caso bisogna assiugare subito la gomma, perché non sia in contatto con grandi quantità d’acqua per troppo tempo.

Se seguirete questi semplici consigli la vostra pavimentazione gommata resisterà per tanti anni senza sbriciolarsi. In quanto avete qualche consiglio su come trattare il gommato, vi preghiamo di condividerlo con noi e scrivere un commento sotto questo articolo. Siamo sicuri che tutti i nostri lettori ve ne saranno grati!

Vi invitiamo a visitare il nostro negozio online, dove troverete una vasta gamma di pavimentazioni per la vostra palestra.