Recensione dei Dischi Olimpionici e Consigli per la selezione e acquisto dei pesi

È giunto il momento di acquistare dischi per attrezzare la palestra a casa? La scelta è vasta: pesi in gomma o in acciaio? Nuovi o usati? E non cominciamo neanche di parlare dell’importante differenza tra i diversi produttori! Tranquillo, anch’io mi sono scervellato con tutte queste domande e forse la mia recensione può aiutarti a trovare i pesi giusti per la tua palestra.

Cominciamo dall’inizio! Che cosa sono i dischi olimpionici?

Dischi olimpionici, conosciuti nel mondo del fitness anche come bumper (plates), sono realizzati in gomma dura per garantire l’atterraggio di un bilanciere carico senza rischi di danneggiare i dischi, la piattaforma di sollevamento o, nel caso della maggior parte delle palestre da garage, il pavimento. Inoltre, utilizzando i dischi in gomma, il sollevamento pesi diventa molto più silenzioso e quindi più adatto per l’allenamento a casa. I dischi classici da sollevamento invece sono fatti in ghisa.

Il materiale perfetto esiste?

Ho già menzionato due materiali dei dischi – classica ghisa o più contemporanea gomma dura.

Se non vuoi spendere troppo, i pesi in ghisa potrebbero essere la soluzione perfetta. Questi dischi sono meno costosi e molto più facili da trovare. Controlla annunci online e sarai stupito del numero di persone che vendono i dischi usati. Siccome con i dischi in ghisa nuovi risparmi già circa il 70% del prezzo dei dischi di gomma, immagina quanto risparmi acquistando i dischi usati.

Non dimenticare però che i dischi in acciaio sono utilizzati prevalentemente per il PowerLifting. Se i tuoi allenamenti includono anche esercizi CrossFit, ti serviranno i bumper in gomma. Probabilmente è meglio acquistarli nuovi, ma puoi trovare anche pesi usati in ottime condizioni. Se sei un bravo negoziatore puoi anche trattare e ottenere un prezzo migliore.

L’alternativa

Se non vuoi rinunciare ai dischi e quelli in acciaio non ti soddisfano, puoi sempre optare per i dischi rivestiti in gomma. Le palestre di solito scelgono proprio quest’alternativa, perché sono più silenziosi e pratici.

Anche se non hanno nemmeno lontanamente le stesse caratteristiche dei bumper in gomma, hanno quasi lo stesso prezzo. Ma devi fare attenzione – questi dischi rivestiti non sono stati pensati ne tanto meno realizzati per essere lasciati cadere dall’alto, perciò non si possono usare per allenamenti di CrossFit o Weightlifting. E siccome non sono nemmeno tanto economici, possiamo lasciarli alle palestre commerciali.

Secondo me, abbiamo trovato il vincitore!

Secondo me, il vincitore è il disco di gomma. Prima di tutto, i bumper gommati sono più sicuri. Non faranno danni al tuo pavimento se e quando cadranno. Grazie al CrossFit, tanti atleti hanno di nuovo scoperto il sollevamento olimpionico. Se anche tu sei uno di questi, è opportuno comprare i bumper di gomma già dall’inizio e al limite comprare i dischi in ghisa più tardi. I pesi in gomma veramente non sono così costosi rispetto ai nuovi dischi in acciaio.

C’è un’altra ragione per cui tanti preferiscono la gomma all’acciaio. Può sembrare un po’banale, ma chi si allena con l’acciaio capirà. È il rumore. Sul bilanciere l’acciaio non è affatto silenzioso.

Anche durante i movimenti relativamente lisci, quei piatti giganti battono l’uno contro l’altro con un rumore pazzesco. Lo stesso succede quando lasci cadere il bilanciere anche da qualche centimetro sopra il pavimento. Come ho già detto, può sembrare banale, ma mettilo in considerazione se abiti in un appartamento al terzo piano.

Tieni in mente che non devi da subito partire son tutti i bumper gommati. Anch’io ho una palestra e combino dischi diversi per usi diversi.

E questi dischi tecnici?

I dischi tecnici sono l’altra opzione per il sollevamento olimpionico. Sono realizzati in plastica molto solida e possono aiutarti durante l’apprendimento della tecnica del deadlift, per esempio. Generalmente sono disponibili in 2.5 o 5 chilogrammi – ti basterà per praticare la tua postura perfetta. Anche se i dischi tecnici sono più costosi, non ti serviranno più di due paia.

Ecco la mia recensione dei produttori

Ci sono tantissime aziende che producono e vendono dischi per uso personale, ma il mio suggerimento c’è di prendere in considerazione queste aziende: KingsBox, Rogue, AlfaFit, Eleiko, American Barbell Sports e Vulcan Strenght.

Ho scartato tutte le recensioni di Troy VTX a causa di alcune gravi proteste riguardo alla qualità dei loro prodotti e Pendlay / MDUSA che ha chiuso l’attività.

Sicuramente ce ne sono a dozzine di altri venditori che sono simili a questi. Devi però tenere in mente che anche in questo settore ci sono diversi livelli di qualità. Non ti obbligo a comprare i dischi di produttori che ho menzionato prima, ma ti suggerisco di ricercare il mercato profondamente. Non mi pare sia un grosso risparmio quando dopo sei mesi di utilizzo ti ritrovi a dover sostituire i tuoi bumper che al momento dell’acquisto ti hanno fatto risparmiare il 10%.